• Top001
    Osservo le emozioni, i sentimenti, i pensieri, le parole e le azioni che mi avvicinano alla mia parte Divina
  • titolo
    Divento consapevole delle scelte guidate dall’amore e di quelle guidate dalla paura
  • Top003
    Quello che desidero profondamente è contatto e condivisione
  • Fp004
    Hai un dono bellissimo, un talento Divino che vuole esprimersi. Devi solo fare il primo passo…

10 Dicembre 2017

In nostro cuore sa sempre come comportarci con i nostri bambini

In nostro cuore sa sempre come comportarci con i nostri bambini

Sono molto contenta di osservare quanto oggi si parli di bambini, quanto ci si impegni per capire cosa sia meglio per loro e cosa fare per potergli offrire un futuro migliore.

Questa attenzione, dal mio punto di vista, è dovuta ad un profondo risveglio di coscienza, un risveglio che sta gradualmente interessando tutto il pianeta.

Credo che stiamo andando incontro ad un mondo che si sta rendendo conto che le esperienze che i bambini fanno precocemente, molto precocemente, addirittura dal concepimento, sono importantissime e lasciano tracce che condizionano tutta la vita futura.

Detto questo a comprensione del fatto che tutti coloro che si occupano di bambini cercano il meglio, e che ci sono molte scuole di pensiero, tutte appunto animate dalla buona fede, può succedere che genitori o educatori possano sentirsi persi in questo mare di informazioni, spesso in contraddizione tra di loro.


E allora che fare?

bambini crescita2
 - Cominciamo con una riflessione: vi sembra normale che Qualcuno debba insegnarci come comportarci con i nostri bambini?
- Possiamo immaginare qualcosa del genere nel mondo animale?
- Un Esperto che insegni a mamma tigre quando, come, quanto allattare i propri cuccioli... quando e come punirli o premiarli...?

Non sto sminuendo l’apporto meraviglioso dato da psicologi, pedagogisti ed educatori, mi domando invece cosa ci ha fatto arrivare al punto di aver bisogno di qualcuno che ci dica come e cosa fare.

Mi sembra che abbiamo perso il contatto con la parte Saggia di noi, quella parte che fidandosi dei propri impulsi vitali sente bene quale sia il Massimo Bene del proprio bambino.


Non abbiamo colpa di questo. Questa perdita di contatto è la conseguenza di quello che abbiamo vissuto noi da bambini, un vissuto quasi completamente rimosso ma che si ripropone nei nostri comportamenti con i piccoli.

Avendo perso il contatto con il nostro bambino interiore, avendo imparato ad essere molto duri ed esigenti con il nostro bambino interiore, non siamo più in grado di sentire... non sentiamo, pensiamo, pensiamo, pensiamo, creiamo teorie di vario tipo, parliamo e discutiamo ma non siamo in grado di sentire il dolore e le emozioni nostre e degli altri.

bambini crescita3
Per esempio potresti chiederti quanto hai sofferto a scuola...
Ne sei consapevole?


Dover ubbidire senza possibilità di esprimere il tuo punto di vista, dover imparare cose di cui non capisci il senso, sentirti sminuito, giudicato, controllato... ti sembra normale?
Mi pare evidente che una punizione o un’umiliazione di qualunque tipo non possa produrre MAI alcun bene a chi la riceve. Non è vero che insegna cosa fare e rende forti, rende invece duri e arrabbiati.

Io sogno e lavoro per un mondo in cui ogni persona sia in contatto con se stessa, con il proprio sentire ed il proprio corpo, in cui ogni persona abbia imparato ad essere sensibile e amorevole con se stessa perché solo in questo caso potrà esserlo con altri.

E non avrà più bisogno di Qualcuno che le dica cosa fare, il suo cuore lo saprà sempre.

- Silvia Pallini


 DicembrePianetaGenitorib

Per informazioni CLICCA QUI 

Iscriviti subito alla Newsletter di Silvia!
Please wait

Se vuoi approfondire con me questo argomento scrivimi.

Vai su latuavitapienamente logo
E scopri le pubblicazioni di Silvia, i corsi e tutti gli eventi.